Menu Chiudi

Andamento lento

04 feb. 2021 — 30 giu. 2021

Cristina Ferraiuolo

Stone butterfly

Le fotografie in mostra sono state realizzate a Napoli tra il 2002 e il 2018. Appartengono al progetto Stone butterfly, diventato un libro pubblicato nel 2018 dalla casa editrice svedese Journal.

“Molti anni fa, quando iniziai a fotografare per le strade della mia città, trascorrevo intere giornate vagabondando in vespa, aperta a lasciarmi sorprendere. È allora che le ho viste veramente per la prima volta, sono riemerse dal mio immaginario e dai miei ricordi di ragazzina, e ne sono rimasta totalmente sedotta. Sembrano guerriere, fiere a cavallo dei loro mezzi, spinte in una corsa prepotente alla conquista di pochi metri di territorio, pronte a spaccare il mondo, in quel brevissimo momento della vita in cui tutto sembra possibile. La loro bellezza è nell’energia vitale che sprigionano, una forza generatrice che si consuma velocemente come la vita delle farfalle. Ho inseguito le loro traiettorie, ripercorrendo il rituale dei loro movimenti, poi dalla strada piano piano sono entrata all’interno, nelle loro case, nelle loro vite. Qui il movimento e la velocità lasciano il posto a un tempo immobile, in cui si tramanda inalterato, di madre in figlia, un destino già scritto che non prevede ripensamenti. E in questa determinazione è la loro forza.
Stone butterfly è stato un lungo viaggio emotivo e affettivo alle radici della mia identità, in quell’universo femminile in cui ho imparato a riconoscermi e che è un tutt’uno con la città stessa”. (C.F.)